Testi 2

"le più belle canzoni italiane 2018" di Fortunato Cacco

"Due anni di noi" di Fortunato Cacco clicca qui per il video 

"Due anni di batticuori impegnati continuamente a gareggiare…
Due anni di serie tv complicate e di poltrone sfondate..
Due anni di  canzoni sformate “urlate al cielo lassù”…con te che mi correggi e io che sbaglio ancora di più..
Due anni di sole e luna, notte e giorno, caldo e freddo, chiasso e silenzio
Due anni di passi felpati e corse esagerate facendo più casino possibile perché.quando passiamo noi…tutti si devono girare…..
Due anni in cui abbiamo unito le nostre lacrime perché quel sogno lo vogliamo far germogliare…..
Due anni con te che hai sempre freddo e io che ho sempre caldo…tu e i tuoi pigiamini sempre abbinati io …io e i miei maglioni  bucati…
 Due anni di diversi modi di fare….tu che programmi anche quando devi andare in bagno…io che al limite c’è un fosso…tu che sai sempre tutto….io che non mi ricordo mai un beneamato cazzo
Due anni e NOI siamo sempre gli stessi….con i nostri progetti per svoltare , i nostri abbracci che ci fanno stare bene…., le nostre debolezze che abbiamo quasi imparato ad amare.. e i nostri sguardi di appartenenza appoggiati sulle nostre vita a vicenda..…e senza di loro mica ci sappiamo stare….
Due anni di parole semplici che non hanno bisogno di manuali di istruzione
“ti amo” “grazie di cuore “sarà per sempre” e “stare senza di te …non lo posso neanche immaginare..”…
Saranno anche frasi banali, saranno anche già state usate, saranno anche sempre le stesse….ma fidatevi che dette da noi…….diventano le più belle tra le belle!!"

"Mille piccoli passi " di Fortunato Cacco clicca qui per il video 

 

Con i miei piccoli piedi sono fuggito…scappando ho percorso mille piccoli passi sulla sabbia bollente e poi in balia di mille onde ho attraversato il mare….e lì ben più di mille sono stati i pensieri… ho perso il conto di tutti quegli occhi silenziosi che hanno perso la loro età e i loro tramonti  delle paure tenute nascoste dentro a domande che non sapevano dove andare, dei maltrattamenti rumorosi, delle risposte che nessuno dava, degli attimi che restavano immobili mentre tutto attorno tremava e ballava… tremava e ballava….tremava e ballava..e io per asciugare le lacrime alle speranze assecondavo quel movimento ripensando a quando mia madre mi cullava…e lento ho cominciato a tremare e ballare..tremare e ballare..tremare e ballare…..finchè ho chiuso gli occhi e mi sono trovato  in un luogo senza tempi o spazi…senza patrie e muri…senza re e leggi…

 

All’orecchio un sussurro di vento mi ha detto di chiamarsi AMORE…

 

E ha cominciato a farmi ballare…ballare…ballare….

 

 

"Sai cosa voglio? " di Fortunato Cacco clicca qui per il video 

"Sai cosa voglio?? una vita senza confini tra ciò che vedo e ciò che sogno..ecco, tu sei questo..ad occhi chiusi di cerco..ad occhi aperti ti ho accanto..tutto il resto è un contorno che sfuma dentro il tuo sguardo.." 4tu©

 

 

"Cara stella " di Fortunato Cacco clicca qui per il video 
 

 Cara stella sono qui ad aspettarti…

 È una notte che all’entrata chiede sogni

 Cara stella dammi solo un minuto..

 Magari un lampo che mi lasci senza fiato

 Sono semplici momenti con il nasò all’insù..

 Sono attimi compressi che la vita non manda giù…

 sono quei sorrisi lunghi che al tramonto farai tu…quando tutto attorno sfuma dentro al blu….

 

Cara stella ti ricordi del mio volto..

 Sono quello che dipinge il suo pianto..

 Cara stella l’ho capito sai il tuo gioco..

 

Tu ci incanti e dai a tutti uno scopo…

 Cara stella sono qui per amarti

 Sono ore che ti aspetto forse anni

 E ad un tratto…all’improvviso  tu passi…

 Io Tremo ed incomincio a cantarti….

 

"Capita anzi capitano quei giorni" di Fortunato Cacco clicca qui per il video 

 

“Capita..anzi, capitano quei giorni in cui tutto sembra troppo pesante da affrontare….quei giorni in cui la tua testa è un manicomio di pensieri che come lame vanno a ferire lentamente il tuo cuore…giorni in cui piove dentro a ogni tua singola emozione e tu cerchi di metterti al riparo ma non ce la fai…e resti immobile sperando che passi al più presto….giorni in cui vorresti spegnerti per un po’ e invidi i robot perchè loro hanno l’on e off… e accendi la musica al massimo per non sentire il ticchettio assordante delle tue domande che ti violentano la mente ma poi, appena la spegni a farti male è il silenzio assordante delle risposte….e intanto il tempo passa e non cambia niente….”4tu©

 

 

"La storia di Luna, una donna che ha vinto" di Fortunato Cacco clicca qui per il video  

 Anche se sono passati 10 anni circa mi ricordo bene di Luna…..e  non uso questo nome di fantasia a caso…lei ci diceva sempre di guardare  il cielo quando avevamo qualche problema perché anche loro si sarebbero innamorati seduta stante della regina e per un po’ sarebbero rimasti in silenzio ad ammirarla…

 

Me la ricordo come una donna d’altri tempi…portava sempre ampie gonne lunghe ,scarpe basse, camicie a fiori e una borsetta talmente piena che sembra scoppiare … e immancabile ad anticipare il suo arrivo ecco il suo cane….un bastardino che evidentemente pensava di poter passare attraverso le porte dato che puntualmente ci andava a sbattere!

 

Parlava lentamente luna….mai una volta l’ho sentita urlare…sempre pacata, gentile...ci parlava della malattia e del dolore…ci diceva che per poterlo affrontare dovevamo prima capire …per poterlo sconfiggere dovevamo prima ricordare..andare a cercare la causa in quello che è stato …e scovarla  magari sotto kg e kg di scuse che ci diciamo da sempre per tenerla nascosta..e soprattutto ci diceva che era inutile scappare…perché tanto è difficile trovare la felicità quanto è facile farsi trovare dalla tristezza..

 

Lei sapeva bene cos’era il dolore…lo si leggeva tra le pieghe di quel sorriso che mai mancava nel suo volto anche se indossava sempre un leggero senso di malinconico sconforto…

 

Poi successe che uno giorno  si ammalò..di un male brutto..di quelli che se non curati non lasciano scampo..ce lo disse una sera senza drammi senza enfasi…sempre con quella sua tranquillità innata che la anticipava in tutto…”avrebbe lottato” solo questo ci aveva detto…a suo modo avrebbe lottato..ed era un modo strano che non capivo fatto di preghiere , massaggi di luce e altre cose strane ma rispettavo perché ognuno deve avere il diritto di scegliere sulla propria vita…..fatto sta che lei però non migliorava anzi… e fu allora che decise di sentire altri pareri..di seguire altri consigli più tradizionali..di non abbandonare la sua strada ma di portare le sue esperienze lungo un cammino nuovo che la portò un po’ alla volta al traguardo della guarigione…ci disse che non fu semplice come cosa…perché dovette lottare non solo contro la malattia ma anche contro le sue convinzioni e le sue verità che pensava fossero assolute…..ma aggiunse anche che mica avrebbe cambiato le sue domande..semplicemente avrebbe preso in considerazione come vere anche altre risposte oltre le sue…

 

E mi verrebbe da dire tutto è bene quel che finisce bene se non fosse che però lentamente fu emarginata dalle stesse persone che pensava fossero amiche…con l’unica colpa quella di aver non cambiato ma ampliato il suo punto di vista…non glielo dissero mai in faccia…furono le mezze parole, i sussurri, i bisbigli, i “si dice”…a parlare per loro …a condannarla perché aveva scelto di provare nuove idee..aveva scelto di provare nuove strade…aveva scelto di provare verità diverse..aveva scelto di dare una possibilità a nuove convinzioni e alla sua vita….

 

 

 

"Restiamo accesi" di Fortunato Cacco clicca qui per il video  

"Restiamo accesi!

 

Per come sono fatto io mi verrebbe da dirvi che spegnere una luce per uno minuto non serve assolutamente a nulla!però..c’è un però….ultimamente sono diventato più tollerante..sarà la vecchiaia …o forse semplicemente mi sono stancato di ripetere sempre le solite cose…..fatto sta che ok…spegniamo la luce (è pur sempre qualcosa in più…) però una volta riaccesa… restiamo accesi sempre!!!dobbiamo restare accesi perché le ricorrenze, le iniziative sono inutili se durano solo un giorno…se dopo tutto torna come prima è solamente perché noi torniamo come prima…ossia torniamo beatamente a fregarcene…siamo tutti paladini delle giornate nazionali contro qualcosa..dell’indignazione che dura un giorno…dello sdegno a tempo…e dopo 24 ore torniamo a non fare un cazzo..

 

Restiamo accesi perché i problemi si risolvono facendo rumore facendoci rispettare facendoci sentire…non restando in silenzio…ad aspettare

 

  Restiamo accesi noi perché loro le persone che soffrono spesso e volentieri lo fanno in silenzio e di nascosto…..restiamo accesi perché ci devono sempre poter trovare…..e noi non dobbiamo mai sparire…

 

Restiamo accesi perché dobbiamo essere un faro e non il buio…dobbiamo essere la forza che manca e non un’assenza ..

 

 

"Lettera a chi vuole morire" di Fortunato Cacco clicca qui per il video 

Testo : Mi piacerebbe dirvi che la vita è bella sempre e comunque…ma vi direi una bugia....la vita è bella in certi film, in certe canzoni..in certe poesie…in certi frasi…in certe notti…già, ma “nelle altre?” …quando si spegne tutto e resti da solo con il tuo respiro che sembra non voler uscire più e gli occhi che perdono un punto di appoggio alla realtà ti fanno vedere quello che la testa cerca di tenerti nascosto....com’è la vita?...una merda ecco com’è la vita nelle altre notti…. Quelle notti che gli altri non riescono a vedere perché non sono per tutti…..fanno selezione all’ingresso e solo i più sensibili possono entrarvi…quelli che piangono, ridono, si emozionano, vivono..TROPPO…quelli totalmente dentro ai loro pensieri..quelli abbonati ai silenzi e agli angoli bui….quelli che pensano di non valere niente…quelli che vengono tenuti a distanza perché strani…quelli troppo insicuri per un mondo che vuole solo vincitori…..e gli altri?...fuori….fuori a parlare tra di loro e a dirsi che “i problemi veri sono altri, reagisci!!”…”…è un problema d’età..vedrai che gli passerà”…..”io alla tua età mica avevo tempo per deprimermi..”..”è colpa di internet!”…”è colpa della società”…..”trovati un lavoro e vedrai che andrà tutto bene!”…per poi finire sempre dopo con la solita frase..” era tranquillo, chi l’avrebbe mai detto…”
 Lo so che dentro avete un inferno…lo so che in realtà ci provate in tutti i modi a farlo vedere…ma gli altri preferiscono girarsi dall’altra parte…preferiscono giudicare invece che cercare di capire come ci si sente..già,come ci si sente ad avere un martello che ti martella la mente…ogni ora ogni istante…ad avere un cervello  che perde…e ogni goccia batte inesorabilmente sul tuo cuore sempre più forte..sempre più forte..e il rumore aumenta sempre di più finchè non senti più niente…solo questa ossessione che cresce cresce cresce…e pensi che ci sia solo una soluzione per farlo smettere……solo una….
E adesso viene il difficile…convincervi che non solo non è l’unica ma è anche la più sbagliata…e potrei elencarvi tutte quelle cose che sento in tv, che leggo nei libri , nei giornali..tutte quelle opinioni dette da gente che ha studiato….ma la verità è che quel senso di vuoto che sentite dentro non lo colmerete mai del tutto…ve lo dice uno che ce l’ha da quando è nato  e ha passato un bel po’ di anni a guardarlo immobile senza mai capire quanto è fondo..finchè un po’ alla volta ho capito di essere un privilegiato perché a differenza degli altri che non hanno spazio (e neanche lo vogliono!) per metterci nulla …io ho un posto bello grande per tutto quello di buono ho incontrato, incontro e incontrerò lungo questo viaggio ..potrei farvi un elenco ma è tutto troppo soggettivo…a volte ho raccolto uno sguardo altre volte un ritornello arrivato al momento giusto..vi basti pensare che  quel vuoto sono quasi riuscito a colmarlo…..e il quasi fidatevi è un  gran bel risultato…del resto se fossi troppo rilassato non sarei quello che ha consumato  a forza di sospiri un cielo stellato!!
Quello che vi chiedo quindi è solo un po’ di fiducia..non nella vita ma in chi l’affolla..perchè sono contento e sicuro di dirvi che in questo mondo di merda c’è anche gente che merita il vostro amore e la vostra fiducia e sicuramente già li conoscete..sono quelli che non vogliono nulla in cambio e ci sono anche se li respingete.. ..…….fidatevi non di me che tutto sommato neanche mi conoscete, ma di loro sì..…permettetegli di riempire un po’ alla volta anche il vostro vuoto……….non ve ne pentirete….

auguri mamma : auguri bellissimi per compleanno e festa della mamma

"Cara mamma avanzi molti grazie" di 4tu© (Fortunato CAcco) il video è qui

 

Testo : “Devi trovare parole nuove” ecco cosa mi sono detto prima di iniziare…trovare parole nuove perché il grazie ormai l’hai usurato, consumato, detto in tutte le tonalità di voce possibili e con tutte le sfumature di emozioni che il tuo cuore abbia mai provato..
Già mamma, ho iniziato presto a dirti grazie..me l’hai insegnata te questa parola quando ero piccolo..”se qualcuno fa qualcosa per te..si dice grazie…”..e io anche se non sono bravo con i conti so bene che ne  avanzi….tanti, troppi……se sommassi i detti con i non detti andresti direttamente al primo posto dei miei ringraziamenti…se sommassi tutti i miei silenzi nei tuoi confronti saresti irraggiungibile da tutti gli altri…tu e tuoi abbracci…io e i miei bronci….tu e il tuo esserci in tutti i miei posti..io e il mio scappare dentro a sogni distorti…tu e la tua comprensione..io e il mio dedicarti ogni mia delusione….tu e il tuo difendermi a ogni costo..io e il mio incolparti di ogni mio fallimento…tu e il tuo amore incondizionato io e il mio egoismo esagerato…tu e io che grande coppia..come in quella giostra…io che vado sempre più  in basso e te che cerchi di riportarmi in alto anche a costo di cadere te…di sprofondare giù…in un continuo girare attorno senza fermarsi un attimo…..io a correre te a rincorrere…l’amore della madre per un figlio forse è questo…o forse  è impossibile da spiegare..magari  è per questo che non riesco a trovare parole nuove…e un grazie è tutto quello ti riesco a dire.. un grazie che vale per tutte quelle volte…un grazie così grande che non basteranno 7 vite ..un grazie di un figlio che ha accanto la migliore mamma di tutte…."

 

""Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per dire grazie alla mamma"" di 4tu© (Fortunato CAcco) il video è qui :

 

"Non si è mai  troppo giovani o troppo vecchi..troppo composti o troppo esuberanti…troppo silenziosi o troppo espansivi..troppo seri otroppo sdolcinati.. troppo normali o troppo estroversi..troppo fantasiosi o troppo banali per dire grazie alla propria mamma….perchè per lei sarai sempre un figlio…o una figlia"

i tormentoni dell'estate 2017 : musica da ballare estate 2017

"L'estate è il profumo della vita " clicca qui per il video

"Dedicata a tutte quelle persone che questa estate hanno deciso di stare bene..
È l’estate di chi vive…di chi vive senza un perché di chi ha smesso di contare tutto quello che non c’è..Di chi è stanco di aspettare…di chi è ora di svoltare lungo una strada senza nome…E basta tramonti che iniziano all’alba e  pensieri così spessi che travolgono anche gli scogli..basta stare chiusi dentro a una stanza a spiare e invidiare la felicità degli altri..basta compromessi basta usare il tempo futuro con i nostri verbi..basta dirci che siamo nati perdenti..basta lasciare che le occasioni si fermino davanti ai cancelli dei nostri sogni…basta poco…basta amarci..
È ora di fare quello che non vogliamo fare..è ora di correre per strada anche se amiamo camminare…è ora di cadere anche se abbiamo paura di farci male..è ora di urlare anche se siamo timidi e non vogliamo  disturbare..è ora di divorziare dalle nostre ossessioni e dalle nostre paure anche se fin’ora ci hanno capito più loro di molto persone…è ora di essere e non di aspettare il sole.."

 

"E' viva l'estate" di Fortunato Cacco : clicca qui per il video

"Ho l’estate qui vicino che mi prende la mano e mi porta lontano fin dentro quei giorni dal sapore strano
Ho la sabbia nei capelli abbronzati siam più belli nei chioschi i bicchieri ascoltano storie di oggi e di ieri
E si alzano al cielo…è viva l’estate…
Vestiti di sole  è viva l’estate
Si brinda alla vita…è viva l’estate…evviva l’amore..
Ho l’estate qui vicino passa col motorino la senti suonare..dai forza che andiamo dai che si va al mare
Lancio fuori i problemi fuori dal finestrino e lascio i casini in coda con gli altri sulla tangenziale
E guardo il cielo…è viva l’estate…
Vestito di sole  è viva l’estate
brindo alla vita…è viva l’estate…evviva l’amore..
è l’estate che ride …ride senza un perché…è l’estate che vive senza i se…evviva questa estate insieme a te.."

 

"L'amore di un'estate" di Fortunato Cacco : clicca qui per il video

 Ricordi di un’estate caliente ricordo la disco e le magliette a rete ricordo la tecno che usciva dalle casse e tu maliziosamente ballavi sulle punte…..sola nel tuo niente

 Ricordo quanto ero goffo ricordo un cocktail dal sapore dolciastro ricordo un sorriso ed ero già cotto e tu silenziosamente mi dici vuoi venire…c’è il mare che ci vuole

  E sotto un cielo pieno di stelle baciarci

Sotto un cielo pieno di stelle amarci

 Sotto un cielo pieno di stelle dirmi che sembra impossibile che tu sia con me..

   L’alba è sempre chiara a 20 anni nessuna parola parlavano gli sguardi

 Nessuna promessa ad ingannare il giorno

 E tu malinconicamente mi dici devo andare…il sole può far male..

  Ti ho visto allontanarti lentamente

Ti ho visto poi confonderti tra la gente

Ti ho visto lungo gli anni tra le onde che ti riportavano qui vicino a me…

 

 

"Social" di Fortunato Cacco : clicca qui per il video

tormentoni e canzoni del momento estate 2017 : musica del momento da ballare giugno luglio agosto 2017

Testo : Parole, voce e musica: 4tu© (Fortunato Cacco)
"Ballerini" : il sottoscritto e Loriana Erta


Testo : "Aprile è un mese di palestra che elimina la pancia me lo dice sempre il mio amico molto social quello tanto snap e pure un po’ trash..quello che su instagram si crede proprio un rap
Maggio è un allarme oddio sono un mutante ho il fisico da sir  sollevamento terabity di hard disk madonna quanti film adesso il nuovo porno si chiama netflix
Giugno è  una svolta estate e ignoranza lo slogan che martella e dopo ti ribalta e  basta depressione..basta confusione basta mai una gioia ho voglia di ballare..
Luglio e le sue piste ma sono sparite tutte son tutti a pensare a fare foto al mare.. parlare con le onde con rime assai profonde a bere analcolici salva patente
Agosto e che palle mi sento un demente sono l’unico che porta una maglietta fluorescente una taglia elle..che mi sta un po’ stretta fanculo alla dieta tisanoreica
Settembre e le mie voglie rimaste tutte intatte e dalla radio passa il tormentone dell’estate va bene ci ho provato finite sono le ferie e torno sul divano a guardare le mie serie..”

 

"Liberi da tutto" di Fortunato Cacco : clicca qui per il video

 e fuori a parole siamo liberi … a volte pure troppo.. …ma dentro ,nei fatti, siamo incatenati…già,capita che per sentirsi veramente liberi dobbiamo liberarci…liberarci da tutte quelle paure che hanno dato 100 gocce di valium alle nostre speranze…per “dormire del tutto e non sentire più niente…” liberarci dall’ansia di dover sempre essere pronti, attivi, al top..sempre presenti, sempre perfetti,  sempre bellissimi, sempre sorridenti, sempre dotati di filtri splendenti..sempre coccolosi,o grintosi sempre un passo avanti agli altri e poco importa se per esserlo dobbiamo calpestarli….di essere sempre qualcosa che spesso e volentieri è ben lontano da essere se stessi.Liberarci dalla convinzione che i migliori sono sempre gli altri..sono più bravi, più intelligenti, più scaltri…destinati al successo…e noi agli avanzi…e non meritiamo di essere felici perché… …nemmeno lo sappiamo il perché …ci etichettiamo per sentito dire.. usiamo tag come “tristezza infinita” “sono un perdente” e “maiunagioia”..ci limitamo a mettere un faccina triste invece di dire “oggi sarà l’ultima volta che mi sentirò così inerme!”….Liberarci dall’accontentarsi del primo venticello che passa per saltare invece di andarci a cercare un bel vento che ci faccia volare!!!
Liberarci dal silenzio che è l’influenza più bastarda , subdola e lunga che abbiamo mai preso in vita…perché influenza ogni aspetto della nostra vita senza che ce ne rendiamo conto.Rimanere soli con i nostri pensieri spesso e volentieri non è la cura a tutto ma bensì l’inizio di qualcosa di brutto..Saremo liberi solo quando smetteremo di credere di esserlo solo perché ce l’hanno detto ..smettiamo di guardare il mondo da dentro un comodo recinto.Scappiamo e puntiamo al sole che è lì in alto da qualche parte…non aspettiamo che si faccia vedere lui.. inseguiamolo giorno e notte…con il bel tempo e nella cattiva sorte…e se ci dovesse essere qualche nuvola..soffiamo…soffiamo più forte.Il segreto della libertà è non fermarsi di fronte a niente, vivere oggi anche per domani e   non temere la morte."

dediche d'amore : messaggi, aforismi,canzoni romantiche,frasi tumbrl da dedicare

"LEI" " Parole & musica: Fortunato Cacco . clicca qui per il video

"Lei beh..se dovessi descriverla in 30000 parole ti direi che non sono sufficienti ma almeno inizio…è una che scrive…che scrive molto ma dopo raramente fa leggere i suoi pensieri..non dico che ne sia gelosa forse semplicemente non si sente all’altezza e ovviamente sbaglia ma che glielo dico a fare…..è una di cui puoi fidarti al 100 % anche se magari di te non si fida altrettanto ma mica è un difetto eh..diciamo che in questa vita pazza a volte hai bisogno di una corazza..il problema è che qualche volta lei la sua te la  da in testa!!!già…è un po’ permalosetta..a volte partono delle sequenze di “che hai” risposta “niente” che potrebbero fare impallidire il record di scambi  a ping pong dei cinesi..la percentuale del suo umore sale e scende…con lei sei sulle montagne russe però stai pur certo che la mano te la tiene sempre.
Lei ha sempre una soluzione a portata di mano…lei sa sempre cosa fare…tra due settimane sa cosa dovrà indossare, sa cosa dovrà mangiare…ma anche lei si ferma eh? se la trovi incantata davanti alla tele…vuol dire solo una cosa che c’è un cartone animato da vedere!!!è un mondo differente il suo…un modo fatto di sorrisi e unicorni….di rumori strani e abbracci...con lei è come se fosse sempre il primo bacio e il primo morso…il primo incontro…il primo scontro…il primo brivido sulla pelle e la prima scottutura del cuore..…il primo ti amo…il primo vaffanculo!
.lei è una donna che gioca a fare la bambina o forse il contrario di certo un’età non gliela sai dare perché quando comincia a parlare beh…cambia 2/3 lingue ogni volta ovviamente tutte inventate di sana pianta!lei piange in silenzio.. quando nessuno la può sentire…piange con un sorriso pronto per fartelo vedere…piange in silenzio quei silenzi che pensa di doversi tenere..perchè lei è forte, è responsabile, è una donna con le palle…lei ce la deve fare  da sola…lei è una che decide…lei è una che da agli altri il massimo……sulle sue spalle ci sono paure, solitudini, malinconie e un’intera collezione di bisogni degli altri..…e quando a lei serve qualcosa?...
Tutti spariti…..
Ma a lei questo non importa e anche se ci resta male sa che per loro ci sarà anche la prossima volta….
Lei è speciale e fidatevi che potrei aggiungere parole su parole….perchè ogni giorno mi da qualcosa di nuovo da scoprire….
A lei….il mio amore…"

"La musica" " Parole & musica: Fortunato Cacco . clicca qui per il video

"Hai accompagnato la mia vita cambiando con me e cambiandomi….mi hai sopportato e supportato con  tutti i supporti possibili...cassetta, radio videocassetta, cd, chiavetta e streaming..siamo cresciuti entrambi ma non per tutti..perchè c’è sempre  chi ogni giorno ci dice che eravamo meglio prima.....quanti cazzo di viaggi ho fatto tra le tue note...quante notti a pensare con te in loop e quanti giorni sono iniziati bene perché c’eri tu….....quanti pianti...quanti sorrisi...quante decisioni non prese....quanti rewind ho premuto....quante volte avrei voluto tornare indietro.... quante volte avrei voluto andare avanti…e di corsa anche..ma le magie dobbiamo lasciarle all’immaginazione…e in ogni caso vivere l’adesso con ogni sua contraddizione è meglio di qualsiasi “sperare”. potenza della musica, così dicono… ma non di tutta la musica..quella con un'anima....quella che ti cura l'anima.."

"arriva un giorno in cui ti fermi  e trovi tutto cambiato" di Fortunato CAcco . il video è qui 

 

"In un mondo che ci vuole sempre più "open h24" penso che prendere la vita con la giusta lentezza  sia l'unica soluzione per restare umani....ci vogliono sempre di corsa, sempre reperibili, sempre pronti a partire, sempre pronti a sacrificare tutto quello che c’è attorno per avere lo sguardo ben diritto su uno scopo che non è il nostro..essere operativi al 100 % e in ogni momento è diventato il primo comandamento…il 2 è potrai riposarti da vecchio..il terzo è se hai un lavoro non lamentarti che è già tanto…4) non chiederti se è giusto fallo e stai zitto… 5)protestare non serve a un cazzo..ne troviamo senza problemi un altro  e via dicendo…potremmo arrivare fino a 100….
Ma poi arriva un giorno in cui ti fermi per un attimo e trovi tutto cambiato…e ti rendi conto del tempo che hai perso….ti rendi conto che l’essere arrivato prima degli altri a un traguardo non ti rende più felice o più appagato…ti manca quel sorriso che ha addosso i tizio  che è arrivato fuori tempo massimo e  quindi non si è neanche classificato..quello che per strada si è perso…è inciampato….quello che pur senza premi e riconoscimenti è l’uomo più felice del mondo perché il viaggio se l’è proprio goduto….gli dicevano che era troppo lento….non capivano che era un vantaggio…"

"Vi auguro un giorno nuovo pieno di fiducia" " Parole & musica: Fortunato Cacco . clicca qui per il video

" io vi auguro che vogliate passare questo giorno non con qualcuno…ma con qualcosa…qualcosa che magari avete perso da un po’ di tempo…magari dimenticato di proposito da qualche parte…o semplicemente  qualcosa che qualcuno vi ha portato via….la fiducia….ma non vi auguro di ritrovarla no perché quella ormai è andata, è vecchia, è compromessa e corrotta.…vi auguro una fiducia nuova di zecca a tempo pieno..non part time..senza clausole, senza p.s..senza contratti…una fiducia totale in voi stessi che vi porti a pensare che tutto quello che di buono la vita ha da offrire voi lo potete avere!....armatevi di ottimismo e non solo un pizzico…lasciate gli assaggi a chi aspetta la domenica per divertirsi e il lunedì per lamentarsi..a chi aspetta che qualcosa succeda.. …non accontentatevi di un bicchiere mezzo vuoto o mezzo pieno..buttatelo vita…prendete una caraffa, una boccale da litro..un pozzo..una diga e lavorate sulla vostra convinzione fino allo sfinimento..solo così vi verrà un’assurda sete di vivere…e riempirete con il vostro entusiasmo qualsiasi cosa avrete davanti.."

"Buon 25 aprile, festa della liberazione" Parole & musica: Fortunato Cacco . clicca qui per il video

Il 25 aprile è la festa della liberazione…. Sono passati 70 anni e fuori a parole siamo liberi … a volte pure troppo.. …ma dentro ,nei fatti, siamo incatenati…già,capita che per sentirsi veramente liberi dobbiamo liberarci…liberarci da tutte quelle paure che hanno dato 100 gocce di valium alle nostre speranze…per “dormire del tutto e non sentire più niente…” liberarci dall’ansia di dover sempre essere pronti, attivi, al top..sempre presenti, sempre perfetti,  sempre bellissimi, sempre sorridenti, sempre dotati di filtri splendenti..sempre coccolosi,o grintosi sempre un passo avanti agli altri e poco importa se per esserlo dobbiamo calpestarli….di essere sempre qualcosa che spesso e volentieri è ben lontano da essere se stessi.Liberarci dalla convinzione che i migliori sono sempre gli altri..sono più bravi, più intelligenti, più scaltri…destinati al successo…e noi agli avanzi…e non meritiamo di essere felici perché… …nemmeno lo sappiamo il perché …ci etichettiamo per sentito dire.. usiamo tag come “tristezza infinita” “sono un perdente” e “maiunagioia”..ci limitamo a mettere un faccina triste invece di dire “oggi sarà l’ultima volta che mi sentirò così inerme!”….Liberarci dall’accontentarsi del primo venticello che passa per saltare invece di andarci a cercare un bel vento che ci faccia volare!!!
Liberarci dal silenzio che è l’influenza più bastarda , subdola e lunga che abbiamo mai preso in vita…perché influenza ogni aspetto della nostra vita senza che ce ne rendiamo conto.Rimanere soli con i nostri pensieri spesso e volentieri non è la cura a tutto ma bensì l’inizio di qualcosa di brutto..Saremo liberi solo quando smetteremo di credere di esserlo solo perché ce l’hanno detto ..smettiamo di guardare il mondo da dentro un comodo recinto.Scappiamo e puntiamo al sole che è lì in alto da qualche parte…non aspettiamo che si faccia vedere lui.. inseguiamolo giorno e notte…con il bel tempo e nella cattiva sorte…e se ci dovesse essere qualche nuvola..soffiamo…soffiamo più forte.Il segreto della libertà è non fermarsi di fronte a niente, vivere oggi anche per domani e   non temere la morte."

"LIbera di essere mia" Parole & musica: Fortunato Cacco . clicca qui per il video

 

"Libera di essere quello che vuoi

 Di ballare, di giocare, di essere seria pazza o sensuale

 Libera di essere adulta o di tornare bambina quando fuori c’è il sole e ti prende una gran voglia di correre, vivere o scappare..

 Libera di non avere un ruolo da interpretare…

 Di non dover dare risposte

 Di farti certe domande

 Libera di chiudere delle porte

 Di vestirti come vuoi..

 Di non tornare indietro mai..

 Di scegliere da che parte stare..

 Di non essere qualcosa da mostrare

 Di avere un cuore e di poterlo usare..

 Di essere l’unica in una vita e non parte di una collezione…

 Libera di non essere perfetta e truccata in ogni tua emozione

 Di sentirti speciale anche quando non hai voglia di ridere o parlare..quando il tuo viso indossa un dolore, quando hai sonno e quando per oggi può bastare..

 Sei libera di bastarti

 libera di essere tua..e amarti

 

"Io e te..due tratti dello stesso cuore" Parole & musica : Fortunato Cacco clicca qui per il video

 "Basta una sola mano per disegnare un cuore…ma è solo quando la mia e la tua si incontrano che si sente quel dolce rumore…che smuove montagne, cura ogni dolore e anche se distante 10 100 1000 km lui ti saprà accarezzare, cullare, capire……..…un suono che diventa il nostro respiro e crea attimi che lasciano il mondo fuori ad aspettare…

Io e te, due semplici fabbricanti di battiti io e te due tratti dello stesso cuore.."

"Sei tu la mia vita" Parole & musica : Fortunato Cacco clicca qui per il video

Testo: "Ha il tuo nome
Il tuo profumo
Il tuo volto
Il tuo sorriso
Il tuo respiro
Il tuo modo di fare
Il tuo modo di baciare
Il tuo essere speciale
Cos’è?
La mia vita!

 

"Chiedimi quanto ti amo" Parole & musica : Fortunato Cacco clicca qui per il video

testo : "Chiedimi quanto ti amo....
"Ti amo più di quanto una felicità raggiante perché è il suo compleanno possa immaginare..
Più di un sole che splende alto e fiero a ferragosto per milioni di fans che non aspettano altro
Più di una famosa e vanitosa cometa che una notte ogni tanto diventa regina del mondo..
  Più di quelle sere contente perchè possono restare sveglie fino a tardi..a fine giugno
Più degli occhi di un bimbo quando vede la mamma accanto..
Più di adele quando ha fatto il suo miglior acuto..
Più di una canzone di successo quando è stata in classifica per un anno…
Più di un ritornello quando è cantato da migliaia di voci in uno stadio colmo
Più di un batticuore che fa milano / roma in un attimo esatto…
Più di un tramonto quando ha raccolto ogni singolo nostro ricordo e può finalmente andare a letto…
Più di ogni mio sogno mai fatto da sveglio…."

"Sei bella" Parole & musica : Fortunato Cacco clicca qui per il video

Sei il cielo che raccoglie i miei pensieri e che ogni notte da riparo ai miei sospiri  la soluzione giusta a portata di mano alzo gli occhi e non mi sento più solo
lo spazio aperto dove corre la serenità la sensazione di essere nel posto che mi va la libertà di dire tutto quello che io penso..la consapevolezza che sei quello che io voglio..
sei bella..sei bella quando ridi il mondo diventa una tua stella…

sei un ritornello pop che mai ti lascerà la risposta a chi mi chiede se c’è la felicità un film che non sai come andrà a finire che parla di un amore senza fine
sei la voglia di passare una vita assieme il ticchettio che tocca tutte le mie ore
un pizzico di ragione in un mare di follia tu per me già lo sai…sei casa mia..
sei bella e non trovo altre parole per dirtelo perché tu sei come il mare..uno spettacolo tutto da guardare"

Buon natale amore (auguri di natale romantici, commoventi e bellissimi)

"sei la parte più bella del mio mondo" di 4tu© (Fortunato CAcco) clicca qui per vedere il video:

"Sei la parte più bella del mio mondo un destino che voglio sempre accanto…sei la stella cometa sopra un cielo di seta quell’estate infinita che abbronza la vita sei l’inizio di un giorno perfetto…e scusa tanto se canto ma questa notte lo sai è unica sei il natale perfetto…quella luce che illumina un brivido…"